Villa 185
progettazione: 2013
luogo: Legnaro-Padova
intervento: villa unifamiliare
La villa, che si presenta dapprima in maniera monolitica e introversa, all’avvicinarsi preannuncia la sua dimensione domestica con l’individuazione dell’ingresso costituito da un elemento in pietra che si staglia sul fronte bianco.
Una volta entrati, la disposizione degli spazi crea un ambiente caldo e domestico, caratterizzato dal grande camino, mentre una zona a doppia altezza conduce al reparto notte.
L’ambiente open space formato da soggiorno, pranzo, cucina, e gli ambienti di servizio al giardino e alla piscina, si aprono con generosità affacciandosi su quella che diventa la naturale continuazione della zona giorno all’aperto.
L’articolarsi dei volumi dà movimentazione al complesso architettonico e individua le due funzioni che naturalmente trovano una loro collocazione più defilata: la zona notte e lo studio.
Alla zona notte, alla quale si accede mediante la scala a vista che diventa vero elemento di arredo, è sicuramente più appartata rispetto agli spazi della relazione del piano terra, ma d’altro canto si apre anch’essa su un’ampia terrazza che diventa luogo del relax privato.
L’elemento dello studio, a contatto con la zona giorno, ma allo stesso tempo appartato e accessibile autonomamente dall’esterno, viene a caratterizzare il gioco delle forme e conclude l’armonia dei prospetti in un richiamo vagamente simmetrico con il volume della zona notte.